Una festa saporita e divertente che propone la degustazione in piazza di “Piè” fritta, condita o meno, accompagnata dal buon vino Sangiovese rosso e da musica folcloristica.

Descrizione

Da più di cinquant’anni sulle colline del bolognese, nel borgo di Fontanelice, si festeggia la Pasquetta con la Sagra della Piadina Fritta. Una festa saporita e divertente che propone la degustazione in piazza di Piè fritta, condita o meno, accompagnata dal buon vino Sangiovese rosso e da musica folcloristica. I numeri dei partecipanti alla sagra sono altissimi, solo nell’ultima edizione sono state fritte 16 quintali di Piadina, per un totale di 15 mila presenze. La ricetta della Piadina Fritta è molto semplice, prevede infatti un impasto di farina, zucchero, sale, latte, acqua, olio e lievito, lavorato a lungo e poi lasciato riposare per una mezz’ora; al termine del riposo, dall’impasto vengono creati con il mattarello dei dischi grandi come il fondo di un piatto, quindi messi a friggere in olio. Questa piadina è ottima con salumi, formaggi, miele e marmellata o degustata anche sola. Ovviamente la maestria e l’esperienza delle massaie di Fontanelice rende la ricetta davvero speciale. La Sagra della Piè Fritta offre l’occasione per trascorrere il giorno di pasquetta in maniera originale e golosa. In origine, già dal primo mattino, gruppi di ragazze fontanesi, in tipico costume bianco azzurro, si disponevano sulla strada per donare ai passanti piè fritta e fiori. Oltre alla distribuzione di piadina, dalla mattina alla sera mercatini, balli popolari e il caratteristico palio dei somari, con i ciuchini prima presentati in piazza e poi fatti correre sulla pista allestita presso il campo sportivo, rappresentando in gare gli 8 rioni comunali. In occasione della festa, sin dalla prima edizione del 1957, vengono creati piatti ricordo della sagra, dalla Cooperativa Ceramica di Imola. L’organizzazione dell’evento è a cura dell’Associazione Sagra Piè Fritta, che si costituì nel dopoguerra proprio per far ritrovare nei paesani allegria e occasioni di divertimento. L’Ingresso alla sagra è libero e così l’offerta per l’assaggio della Piadina. Fontanelice è un borgo facilmente raggiungile e ben collegato dall’autostrada per Bologna, Imola e Firenze. Chiara Zirino

Informazioni

Comune di Fontanelice Piazza del Tricolore, 2 40025 – Fontanelice (Bologna) Tel. 0542 – 92566

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This