Una scenografia naturale pittoresca ed esclusiva, in cui la padella più grande del mondo friggerà pesce per gli ospiti ed i villeggianti per la festa più tipica della Liguria.

Descrizione

La Sagra del pesce di Camogli, uno degli appuntamenti gastronomici più attesi e amati, si tiene la seconda domenica di Maggio, giorno di San Fortunato patrono dei pescatori, nella provincia di Genova, un borgo antico che profuma di pesce e di mare, dove la brezza marina ti sfiora il viso e il tempo sembra essersi fermato . E’ una festa attesa con entusiasmo e si svolge da più di mezzo secolo. Per l’occasione la domenica, dopo la benedizione del pesce e della padella, vengono fritti circa tre tonnellate di pesce azzurro in un padellone d’acciaio da guiness dei primati, di 3,80 metri di diametro e che pesa ventisei quintali, una vera e propria attrazione folcloristica, in cui vengono cotte circa 30.000 porzioni da distribuire gratuitamente agli ospiti della festa. La padella che si usa oggi è la quarta della serie e viene trasportata, in particolari occasioni folcloristiche, anche in altre regioni d’Italia. Oltre a questa golosa usanza il sabato sera si svolge la processione in onore di San Fortunato, con l’Arca del Santo e i Cristi delle confraternite genovesi accompagnati dalla banda cittadina. La processione si conclude con lo spettacolo pirotecnico sul mare e la suggestiva accensione in spiaggia di due grandi falò rappresentativi dei due quartieri di Camogli, Porto e Pinetto. Spettacoli di intrattenimento e musicali, stand con i prodotti tipici liguri e mercatini d’artigianato si svolgono per le vie del paese durante l’intero weekend di festa. L’occasione per deliziarsi con i sapori della Liguria e le bellezze paesaggistiche di Camogli. Per tutte le informazione sull’evento, sulle date e sul programma consultare gli organizzatori locali.

Photo credits: Nguyễn Linh

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This