Da trentadue anni si svolge a Tavarone di Maissana la tradizionalissima Sagra del Fungo, appuntamento fisso per gli amanti del Re Porcino.

Descrizione

Tradizionale appuntamento per gli amanti del Re Porcino. Colti nei boschi di Tavarone e dell’Alta Val di Vara, i rinomati funghi di castagno vengono cucinati ancora con le antiche tradizionali ricette del paese: tagliatelle e polenta al sugo di funghi, funghi fritti, scaloppine ai fughi e funghi trifolati alla paesana sono solo alcuni piatti che si possono gustare i giorni della festa. Gli antichi sapori della vita contadina riaffiorano e riprendono vita nella tre giorni gastronomica. E quale modo migliore per farlo se non quello di affidare la preparazione delle pietanze alle mani esperte di chi quei tempi passati li ha vissuti? E allora ecco che i paesani si mobilitano e da ogni casa si sprigiona un tripudio di gusti e profumi. È importante sottolineare che per l’economia della collina ligure il fungo e la castagna sono stati le due principali fonti di sostentamento insieme alla legna da ardere e al carbone che da essa veniva prodotto. Con la farina di castagna si preparavano tagliatelle (in Liguria chiamate “Tagiain”), focacce (“pannelle”), frittelle (“Frisciö”) e il “castagnaccio”; con i funghi si arricchivano i sughi per tagliatelle e polenta e i condimenti per arrosti, cime e ripieni di carne e verdure. Insomma tutti piatti poveri ma facili da preparare perché gli ingredienti erano a portata di tutti.

Informazioni

Proloco di Tavarone di Maissana Via M.Padovani, 28 19010 Tavarone di Maissana (SP)

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This