Le cimette dei broccoli immerse nella pastella e fritte in olio di oliva Extra Vergine, fanno matrimonio d'allegria con il genuino vino rosso locale per il piacere dei convenuti.

Descrizione

In occasione della festività di S. Giuseppe, popolarmente detto Frittellaro secondo un’ antica usanza, nella cittadina reatina di Roccantica si cucinano i cosiddetti frittelli. Da qui l’idea della Sagra del Frittello, nata per propagandare i prodotti tipici del luogo: olio extra vergine di oliva e vino. Questa Sagra attraverso gli anni ha assunto un’ importanza ed una risonanza sempre maggiore, fino ad essere riconosciuta oggi a livello nazionale. Per l’occasione vengono allestite nel paese molte Botteghe dell’ Arte quali: Ferro Battuto, Cestaio, Sculture su legno Sartoria Medievale, ma una menzione particolare meritano le botteghe del vetro che espongono oggetti realizzati con tutte le varie tecniche di lavorazione oggi conosciute. Conosciamo meglio i protagonisti di questa manifestazione, i frittelli. Dopo aver tolto le foglie, i cavolfiori vengono fatti a pezzetti, quindi lavati e salati. Dopo qualche ora questi pezzetti vengono immersi nella pastella che è un impasto di uova, farina, acqua con l’aggiunta di un poco di sale e quindi fritti in grandi padelloni contenenti olio extra vergine di oliva, che per l’occasione vengono installati in un apposito stand situato in piazza S. Valentino. Consumati caldi e conditi con un buon bicchiere di vino, sono una delizia per il palato.

Informazioni

Comune di Roccantica Tel 076563724 Tel 076563020 Fax 076563809 Pro Loco di Roccantica Tel 076563020 proloco@roccantica.org

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This