La festa grande che i devoti licodiesi celebrano ogni anno, in onore del loro santo Protettore, si svolge puntualmente l'ultimo sabato domenica e lunedì del mese di agosto.

Descrizione

La festa si svolge l’ultimo sabato, domenica e lunedì di Agosto ed è preceduta da tre giorni di triduo. Sabato inizia la festa con l’offerta della cera e l’omaggio floreale da parte del comune e con la svelata del seicentesco simulacro di San Giuseppe che per tutto l’anno è custodito nella “cameretta”. Domenica si svolgono le due processioni: la mattina con il settecentesco fercolo barocco e la sera con una portantina portata a spalla. Immancabili i fuochi d’artificio. Lunedì si svolge un secondo giro del fercolo che fino agli anni ’60 veniva portato a spalla, e che adesso viene tirato dai devoti. Al rientro del Santo in chiesa vengono messi all’asta i doni offerti durante le processioni. In tarda serata la festa viene viene conclusa da un suggestivo fuoco pirotecnico. La festa è accentuata dalla presenza popolare, dai vari spettacoli musicali e dalla festosa illuminazione nelle strade principali.

Informazioni

Ufficio Informazioni Turistiche Tel. 095/7306233

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This