Ogni anno, la terza Domenica di Settembre ad Asti si corre uno dei palii più antichi d'Italia, una tradizione antica di otto secoli, un'autentica Festa che ha saputo conservare inalterati nel tempo i suoi tratti distintivi.

Descrizione

Appuntamento che chiude come di consueto il settembre astigiano. Il Palio di Asti ha origini medievali poiché nasce nell’ambito delle celebrazioni patronali di San Secondo e culmina con una corsa di cavalli montati a pelo, ovvero senza sella. Inizialmente si svolgeva a maggio, ma dal 1967 si svolge ogni terza domenica di settembre. Nel primo pomeriggio del giorno del Palio ha inizio il corteo storico che, partendo dalla cattedrale di Santa Maria Assunta, si snoda poi per le vie del centro storico e si conclude in Piazza Alfieri, dove attualmente si tiene la corsa. Il corteo si apre con il gruppo a cavallo del Capitano del Palio e dei magistrati. Al Capitano spetta la supervisione della manifestazione, con il potere di infliggere squalifiche in caso di comportamenti irregolari da parte dei fantini durante lo svolgimento della corsa. Immediatamente dopo il gruppo di testa, sfilano i vincitori dell’ultima edizione del Palio, seguiti dagli altri partecipanti. Al termine del corteo è posto il Carroccio, antico simbolo dei Liberi Comuni, che reca con sé il Sendallo raffigurante San Secondo a cavallo e le insegne del Comune di Asti. La committenza ogni anno è affidata a un Maestro della pittura contemporanea di fama internazionale. La corsa consiste in tre batterie da sette partecipanti. I primi tre di ogni batteria accedono alla fase finale che decide l’assegnazione del Palio. Un’occasione, oltre che per assistere alla manifestazione, per gustare i sapori di questa terra famosa per i suoi vini spumante.

Informazioni

Servizio Manifestazioni e Turismo C.so Alfieri, 350 – 14100 Asti Tel. 0141 399.482/399.486 – Fax 0141 399.483 e-mail: manifestazioni@comune.asti.it palio@comune.asti.it

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This