Si espongono una volta ogni anno il Venerdi Santo i Sacri Vasi che secondo la Storia-Leggenda contengono il Sangue di Gesù, raccolto dal soldato Longino giunto a Mantova e martirizzato nel 37.

Descrizione

Il Venerdì Santo a Mantova è caratterizzato dall’esposizione dei Sacri Vasi . Tradizione vuole che nel pomeriggio si svolga la cerimonia per l’apertura dei forzieri che custodiscono i due preziosi reliquari. Le sequenze della cerimonia vedono scendere S.E. il Vescovo nella cripta sotterranea della basilica di Sant’Andrea, seguito dal Prefetto Autorità e da molti fedeli. In rispettoso silenzio si apriranno una dopo l’altra le serrature dei forzieri le cui chiavi sono conservate da autorità ecclesiastiche e statali. Quando finalmente i due Vasi sono all’esterno e il Vescovo incenzandole pronuncia una preghiera mentre la commozione pervade i presenti. I Sacri Vasi sostenuti, uno dal Vescovo e l’altro da un’altro prelato percorrono la cripta e le strette scale che portano nella Basilica, poi due reliquari sono posti ai piedi del Cristo crocefisso nel lato sinistro dell’abside della Cattedrale. Per tutto il pomeriggio e la serata la Cattedrale sarà mèta dei mantovani che renderano omaggio alla Reliquia, che, dopo una breve processione, saranno riposti nuovamente nei forzieri della cripta sotterranea.

Informazioni

Non possediamo informazioni di contatto.

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This