La fiera delle cipolle

Tra le fiere più antiche del Molise è la Fiera delle cipolle di Isernia, il giorno di San Pietro e Paolo. La Fiera, già documentata nel XV secolo con frequenza annuale il 28 e 29 giugno, è caratterizzata proprio dalla presenza notevole delle cipolle, per

Descrizione

Tra le fiere più antiche del Molise è la Fiera delle cipolle di Isernia, il giorno di San Pietro e Paolo. La Fiera, già documentata nel XV secolo con frequenza annuale il 28 e 29 giugno, è caratterizzata proprio dalla presenza notevole delle cipolle, per questa anche detta fiera di San Pietro delle cipolle. I bulbi di cipolle messi in vendita sono presentati in grandi mucchi, nella varietà rossa o di San Pietro, cipolle a forma tonda, schiacciata, rosse o ramate, molto grandi. Nello stesso mercato ci sono anche cipolle bianche, piatte e aglio. Perché le cipolle sono associate a San Pietro? Sembra per una particolare leggenda sulla figura della madre di San Pietro, donna dal cuore duro che solo una volta seppe commuoversi e donare una cipolla ad una vecchina affamata. L’unico appiglio trovato dal figlio per cercare di salvarla dal fuoco dell’inferno una volta morta. Fu allora che le fu data la possibilità di aggrapparsi ad una resta di cipolle per essere tirata su dall’inferno al Paradiso. Ma alla resta si avvinghiarono anche altre anime, fu allora che lei, volendosi salvare da sola, iniziò ad agitarsi per cacciare gli altri fino a che la resta si spezzò facendo ricadere tutti all’inferno. Oltre alla mostra mercato e alla degustazione dei prodotti gastronomici e agro alimentari, in Fiera anche musica e spettacoli di cabaret e di teatro, concerti ed intrattenimenti artistici nelle piazze fino a notte inoltrata. Una festa nella festa, quella della Notte Bianca di Isernia, che porta anche moltissimi giovani a partecipare all’evento: una festa piacevole e allegra che anima le vie di Isernia in queste giornate di inizio estate.

Informazioni

Non possediamo informazioni di contatto

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This