Ogni anno per Natale, a Laveno Mombello viene posato nelle acque del Lago Maggiore il cosiddetto “presepe sommerso”, posizionato nell'area antistante la piazza Caduti del Lavoro, in pieno centro città.

Descrizione

L’iniziativa fu intrapresa per la prima volta nel 1979 dal gruppo Amici del Presepe e ogni anno, nella settimana precedente alla vigilia di Natale, gli organizzatori posano 2-3 metri sotto la superficie dell’acqua ben 42 statue posate su 5 piattaforme in metallo per un peso complessivo di 18 tonnellate. Le statue, scolpite nella bianca pietra di Vicenza dal maestro Tancredi da Brendale, rappresentano le tipiche figure del presepio, Maria, Giuseppe, Gesù Bambino e i Magi, ma anche figure più ricercate come il viandante che scruta l’orizzonte, la massaia che porta i polli e i cesti e il pastore con gli agnelli sulle spalle. Le figure, che di giorno sembrano svanire nell’acqua, di sera fluttuano alla luce di potenti fari installati sott’acqua. La sera del 24 dicembre, il Bambino Gesù viene portato in processione da due sposi dalla Chiesa dei Ss. Filippo e Giacomo al lungolago: una volta benedetto il bambino dal parroco, quattro sommozzatori posano il bambino in una culla illuminata e lo adagiano nella mangiatoia sommersa. Uno spettacolo di luci e giochi d’acqua da non perdere!

Informazioni

Non possediamo informazioni di contatto.

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This