4 giorni in riviera romagnola per la festa di Halloween

Se sei tra quelli che non resistono a pronunciare la fatidica frase “Dolcetto o scherzetto” sarai senz’altro entusiasta alla notizia che a fine ottobre tra il 31 e il 3 novembre i parchi tematici della riviera romagnola aprono per lo speciale Festa di Halloween 2019.

Ben 4 giorni tra fantasmi, zombie, zucche e lanterne per vivere lo stile inconfondibile della festa di origine americana.

Photo by Julia Raasch

L’Italia in miniatura sarà protagonista con la Zombie Parade, un autentica sfilata a base di scheletri, morti/non morti, streghette e tanto divertimento.

Una festa di Halloween per bambini?
All’Oltremare di Riccione ospiterà il Mondo degli Spaventapasseri dove i bambini impareranno, grazie a laboratori appositi, a realizzare maschere da spaventapasseri e a vestirne uno vero! E’ prevista anche un allegra sfilata di bimbi che allieterà la festa di Halloween in riviera e le sue sinistre serate.

Anche l’Acquario di Cattolica sarà per l’occasione un posto che incuterà timore! Tra squali, meduse e caimani la paura sarà assicurata!

Ogni pomeriggio ci sarà una meravigliosa Marcia delle Lanterne Magiche in cui si potrà utilizzare una lanterna per esplorare gli abissi del Percorso Blu inoltre saranno aperti laboratori didattici per imparare a costruire la propria lanterna per illuminare di paura la propria stanza.

L’origine della festa parrebbe comunque non essere americana ma bensì irlandese in quanto il significato di Halloween è da ricondursi alla parola Samhain che sarebbe il Capodanno celtico che non veniva festeggiato il 31 dicembre ma il 1 novembre che segnava il passaggio dal periodo caldo al periodo tenebroso e freddo dell’inverno.

Semmai agli americani va attribuito il merito di averla sviluppata, grazie agli immigrati irlandesi e alla loro grande comunità presente negli States a seguito dell’emigrazione di massa causata dalla carestia in Irlanda di fine ‘800.

Insomma: dolcetto o scherzetto?

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This