NEW

Leggende e misteri di Castel del Monte

Racconti e leggende su questo splendido maniero descrivono storie terribili di fantasmi che vagano all’interno del castello senza riuscire a trovare pace. Probabilmente persone della servitù, briganti o uomini di passaggio, uccisi nelle mura della fortezza, non riuscendo ad effettuare il trapasso, secondo la leggenda hanno cominciato a vagare senza meta laddove la loro vita fu spezzata secoli fa.

La Fòcara di Novoli

Ogni anno a Novoli si rinnova l’appuntamento con il fuoco più grande del Mediterraneo: è la magica notte della Fòcara in onore di Sant’Antonio Abate, un avvenimento che richiama, per la sua singolarità, migliaia di visitatori e pellegrini da ogni parte d’Italia.

Il guanciale all’aceto: un grande classico della cucina romana

Guanciale all’aceto: un piatto veloce e sfizioso che ha però bisogno delle giuste dosi per soddisfare il palato.

Miti e leggende Pugliesi

Il territorio di Ginosa attrae un’aria magica, dominata da spiagge bianche e molti campi dediti alla coltivazione, ma il suo stato più antico era disseminato di aree strettamente boschive e incolte, paludi malariche e acquitrini come sfondo di miti e leggende.

Bloody Mary: il cocktail tra storia e leggenda

Bloody Mary. Tutti lo conoscono ma in pochi sono al corrente delle sue origini e della sua storia, a metà strada tra la realtà e la leggenda.

Il presepe 2.0: Il presepe napoletano di oggi

Antiche botteghe si sono dapprima specializzate nella realizzazione di presepi classici e case in sughero, la passione per quest’arte e per le novità tecnologiche hanno portato però gli attuali artigiani a dedicarsi alla produzione di pastori in movimento meccanici e statuine con il viso reale.

Home » Eventi » Fiere » Fiera degli O bej O bej!

Descrizione

A Milano la festa più attesa e sentita è quella di Sant’Ambrogio, il santo Patrono della città e ovviamente l’atteso e tradizionale appuntamento con la fiera degli Oh Bej Oh Bej. Questo singolare nome deriva dalle esclamazioni dei bambini alla vista di ricchi doni alla città che papa Pio IV mandò loro, nel 1510, per riaccendere l’entusiasmo religioso dei fedeli milanesi. Le esclamazioni per i pacchi ricchi di dolciumi e giochi che fecero esclamare che belli, che belli, oggi vengono ricordati dall’entusiasmo della gente di fronte alle migliaia di bancarelle, oggetti, curiosità, che anticipano e aprono le festività natalizie sul territorio, in occasione della festa patronale il 7 dicembre. La fiera ha vissuto traslochi importanti: nata in prossimità di santa Maria Maggiore, oggi piazza dei Mercanti, dal 1886 fino a circa due anni fa si è spostata attorno alla Basilica di Sant’Ambrogio, location che regalava un fascino unico nel suo genere; oggi si svolge a Piazza Castello, dove la possibilità di ingrandirsi ha dato luogo a sezioni diverse Italia, Europa, Paesi Extraeuropei: banchi dei fiori, mestieranti, banchi di libri e stampe, stand d’artigianato di ferro e ottone,venditori di balocchi e dolciumi, artisti allietano le migliaia di visitatori presenti. Sebbene la Fiera assumi sempre più caratteristiche internazionali, la milanesità della festa si gusta con le caldarroste, vino, mostarda e castagnaccio, sapori tradizionali e immancabili e con il Corteo Storico del 7 pomeriggio, quando, dalle 14 alle 18, settanta figuranti in abiti cinquecenteschi sfilano per ricordare “Ambrogio e Milano capitale dell’Impero”.

Informazioni

IAT Milano Spazio ex Cobianchi Piazza Duomo, 19/A Tel. 02 774.043.43 Fax: 02 774.043.33 iat.info@provincia.milano.it

Pin It on Pinterest

Shares
Share This