La Festa ha tradizioni antiche ed è bello partecipare perchè la processione si svolge attraverso le vie del centro storico bivongese.

Descrizione

La Festa di SS.Mamma Nostra è considerata quella più importante per i bivongesi e tanti sono gli emigrati che ritornano al loro paese natìo, facendo anche grandi sacrifici, per partecipare all’atmosfera gioiosa di quei giorni. La Festa patronale si tiene il 5 Febbraio e la seconda Domenica di Settembre, con Santa messa, processione, fuochi d’artificio e concerto bandistico “Città di Bivongi”. Solo in Argentina vi sono oltre ben 5000 bivongesi e considerate che in paese si è all’incirca 1800 abitanti. Il primo cappellano di Bivongi, così come ci riportano alcuni documenti, si chiamava “Frater Iohannis” ed era abate del monastero di Santo Stefano del Bosco fin dal 1325. I lavori per la realizzazione dell’attuale chiesa, durarono circa 2 secoli in quanto buona parte di essa venne distrutta dal terremoto del 1783, dopo che furono iniziati nel 1610 sulla preesistente chiesa demolita. Si ringrazia Francesco P.

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This