Descrizione

Festa patronale della cittadina sicula di Viagrande che nei giorni intorno al 15 gennaio festeggia San Mauro. Senza dubbio l’appuntamento più atteso della festa è l’uscita del Santo con una grandiosa coreografia di fuochi d’artificio. Il giorno 14, vigilia della festa, Offerta della cera, Processione della Reliquia del Santo Patrono e grandiosa gara pirotecnica. Il momento più folkloristico della festa è la cosiddetta “entrata dei partiti” o dei giovani cantanti, esecuzione delle “antiche cantate” dei due quartieri. I cittadini si dividono in occasione della serata per una sana competizione, in due fazioni, o partiti: quello di S. Caterina, comprendente la parte del paese confinate con Aci Bonaccorsi e Lavina, e quello di Scalatelli, che comprende la piazza e l’omonimo quartiere, anche se oggi l’appartenenza a questi due partiti è più affettiva e non dipende tanto dalla residenza. I due partiti fanno così a gara a chi offre il miglior spettacolo pirotecnico. Il 15 gennaio, Solennità di S. Mauro, svelata del Santo Patrono e alle 13 in punto trionfale uscita del simulacro del Santo con uno spettacolo pirotecnico che non ha eguali, quindi il giro per le vie cittadine accompagnato dai fedeli devoti e dai corpi bandistici. All’arrivo del Patrono in Piazza San Mauro caratteristica Calata dell’Angelo, un angelo in legno viene fatto scendere da un baldacchino, posto ad un’altezza superiore a quella del fercolo, portando in mano fiori e banconote, donandole al Santo.

Informazioni

Comune di Viagrande Piazza S. Mauro, 1 95029 Viagrande (CT) Tel. 0957923111 Fax 0957894029 comune@comune.viagrande.ct.it