NEW

Leggende e misteri di Castel del Monte

Racconti e leggende su questo splendido maniero descrivono storie terribili di fantasmi che vagano all’interno del castello senza riuscire a trovare pace. Probabilmente persone della servitù, briganti o uomini di passaggio, uccisi nelle mura della fortezza, non riuscendo ad effettuare il trapasso, secondo la leggenda hanno cominciato a vagare senza meta laddove la loro vita fu spezzata secoli fa.

La Fòcara di Novoli

Ogni anno a Novoli si rinnova l’appuntamento con il fuoco più grande del Mediterraneo: è la magica notte della Fòcara in onore di Sant’Antonio Abate, un avvenimento che richiama, per la sua singolarità, migliaia di visitatori e pellegrini da ogni parte d’Italia.

Il guanciale all’aceto: un grande classico della cucina romana

Guanciale all’aceto: un piatto veloce e sfizioso che ha però bisogno delle giuste dosi per soddisfare il palato.

Miti e leggende Pugliesi

Il territorio di Ginosa attrae un’aria magica, dominata da spiagge bianche e molti campi dediti alla coltivazione, ma il suo stato più antico era disseminato di aree strettamente boschive e incolte, paludi malariche e acquitrini come sfondo di miti e leggende.

Bloody Mary: il cocktail tra storia e leggenda

Bloody Mary. Tutti lo conoscono ma in pochi sono al corrente delle sue origini e della sua storia, a metà strada tra la realtà e la leggenda.

Il presepe 2.0: Il presepe napoletano di oggi

Antiche botteghe si sono dapprima specializzate nella realizzazione di presepi classici e case in sughero, la passione per quest’arte e per le novità tecnologiche hanno portato però gli attuali artigiani a dedicarsi alla produzione di pastori in movimento meccanici e statuine con il viso reale.

Home » Eventi » Rievocazioni » Festa di S. Antonio abate

Descrizione

Saronno: borgo contadino ricco di novità nella sua struttura e nella tradizione gastronomica. Il momento più interessante della festa di Sant’Antonio Abate è senza dubbio il corteo storico. L’evento manifesta un enorme partecipazioni sia a livello di pubblico, che a livello di figuranti. Sono infatti più di 500 le comparse che anticipano la rievocazione e che, raccontano la vita quotidiana, animata dalla presenza di animali e di personaggi della nobiltà (Visconti e Sforza) rappresentati con vestiti riccamente decorati. L’evento che segue il corteo, nel programma di questa festa, è la rievocazione che, si svolge davanti la chiesetta di sant’Antonio, addobbata a tema per l’occasione. Questa rievocazione riguarderà i momenti più importanti e significati per gli abitanti del paese come la nascita della chiesetta nel 1385, la peste manzoniana del 1630 e la nascita della cascina di Sant’Antonio nella corte Lombarda nel 1800. Tanto più suggestiva sarà la chiusura della rievocazione con lo sparo con i fucili dei soldati austriaci, il volo di colombe bianche e la simulazione del fuoco del campanile che brucia.

Informazioni

Gruppo Storico Sant Antoni da Saronn http://www.santantoniodisaronno.it/

Pin It on Pinterest

Shares
Share This