Una grande festa del raccolto che celebra la passione, la dedizione, la storia, la tradizione di questa cittadina impegnata da secoli nella coltivazione del Verdicchio.

Descrizione

E il Verdicchio, che deve il suo nome al colore dell’acino dalle sfumature verdastre, è il re della Sagra dell’Uva di Cupramontana, la più antica delle Marche, che si tiene ogni anno la prima settimana di ottobre (quest’anno dall’ 1 al 4 ottobre 2015). Nei colli baciati dal sole di questo bellissimo borgo in provincia di Ancona, riconosciuto da oltre mezzo secolo (dal lontano 1939) come Capitale del Verdicchio si produce da tempo immemore questo nettare degli dei e da ben 78 anni si festeggia la vendemmia con una magnifica sagra che coinvolge l’intero paese. Cosa c’è di più bello di un bicchiere di buon Verdicchio degustato in compagnia? La Sagra dell’Uva è l’occasione giusta per assaporarlo negli stands gastronomici e per scoprirne potenzialità e grandezza nei laboratori e nelle degustazioni de Il Grande Verdicchio che si svolgono per tutta la durata della sagra nei meravigliosi spazi delle Grotte del Monastero di Santa Caterina. Gli elementi caratteristici della civiltà contadina vengono riproposti alla sagra dell’Uva di Cupramontana con accoglienza calorosa: i canti che si facevano nei campi durante la vendemmia, la fisarmonica, gli organetti e i balli tradizionali, tra cui il saltarello presentato dai gruppi folcloristici locali. Accompagnati dal suono di organetto e tamburello, uomini e donne si esibiscono, oltre che in passi di danza, in simpatici canti botta e risposta che ruotano intorno al tema del corteggiamento.

Informazioni

Email: info@sagradelluva.com Facebook: Sagra dell’Uva

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This