Festa della trebbiatura

Con i sistemi e le attrezzature tipiche di alcuni decenni fa gli abitanti della zona fanno rivivere uno dei momenti più emozionanti della cultura contadina.

Descrizione

Ogni anno, in occasione della terza domenica di Luglio, la campagna sandricense si anima di vita, del profumo e dei colori biondi dorati del grano al sole, che fanno comprendere che è ormai giunto il momento della Festa della Trebbiatura. Con i sistemi e le attrezzature tipiche di alcuni decenni fa, gli abitanti di Contrà Tugurio (nella zona rurale a nord di Sandrigo) fanno rivivere uno dei momenti più emozionanti della cultura contadina. Il contesto in cui si ambienta la manifestazione è la fine dell’800, con l’avvento della prima meccanizzazione e del vapore che permetteva un grande risparmio di tempo e di fatiche. Il “Landini”, trattore testa calda per antonomasia, è forse l’icona più rappresentativa di questo periodo storico e che con il suo ritmo incessante, continuo e costante, scandiva i tempi del lavoro. Di giorno azionava la trebbia e di notte, infaticabile, arava i campi in profondità fino a dove il contadino da solo non sarebbe mai riuscito ad arrivare, assicurando così un raccolto prosperoso anche per le stagioni seguenti. La conclusione della trebbiatura era un momento di festa perché, dopo un anno di fatiche e sacrifici, si disponeva finalmente del tanto atteso raccolto, si potevano riempire i granai, comperare le carni, riparare gli attrezzi, acquistare i concimi e ferrare i buoi. Alla fine dei lavori, intere famiglie si ritrovavano per una grande festa con balli, canti, tavole imbandite e buon vino, per scacciare le fatiche e condividere il frutto del lavoro fatto assieme, per raccontarsi vecchie storie e ascoltare gli ultimi accadimenti, accompagnati dal suono della fisarmonica, dalle solite malelingue e dallo sbocciare dei nuovi amori.

Informazioni

Ass. High Promotion www.highpromotion.it iniziative@highpromotion.it TEL. 335.1327700 FAX. 0444.658445

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This