Tre giorni di appuntamenti enogastronomici, mostre, cantine, mercatino dell'artigianato e dei produttori locali, musica, spettacoli teatrali, laboratori didattici e di educazione ambientale per bambini, cena a base di castagne e tante teglie di caldarros

Descrizione

Le origini in questo caso ci riportano ai primi anni ’80, quando Monticello, circondato da circa 270 ettari di castagneto, sentì il bisogno di rivalutare l’albero del castagno e i suoi frutti che per secoli avevano determinato una delle primarie fonti di alimentazione e sostentamento di quelle popolazioni. Da qui l’idea della Festa della Castagna. Ricchissimo il programma che offre ogni anno iniziative culturali, mostre, dimostrazione degli antichi procedimenti di raccolta e lavorazione della castagna, visite alla casa museo, alle vie della castagna e alla riserva naturale di Poggio all’Olmo. Non mancano le degustazioni di specialità gastronomiche legate alla castagna e alla cucina locale, ma soprattutto le TEGLIATE castagne cotte nelle grandi padelle posizionate negli angoli più suggestivi del paese, lungo le vie del centro storico, oltreché di ottimo vino e prodotti locali nelle cantine aperte per l’occasione. Musica e spettacoli itineranti fanno da cornice a due giornate di festa dove la castagna I.G.P. del monte Amiata è la vera regina.

Informazioni

Proloco di Monticello Amiata Tel. 0564/992777 – 3337186535 Associazione Castagna del Monte Amiata I.G.P. Loc. Colonia 58031 Arcidosso (GR) Tel. 0564.969615 – 969675 Fax 0564.969615 info@castagnaamiata.it associazioni@cm-amiata.gr.it

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This