Nella frazione di Castion tradizionale festa che, oltre a prevedere la degustazione del piatto tipico “polenta e tordi” prevede anche mostre di pittura, serate musicali e manifestazioni sportive.

Descrizione

Prima del 1915 si celebrava una festa religiosa dedicata alla Madonna Addolorata, la cui statua si trovava all’interno della Chiesa di Castion. Per le famiglie era festa grande, S’invitavano i parenti da Costermano e altre frazioni vicine, si pranzava insieme e si partecipava alle funzioni. Era la terza domenica d’ottobre. Nello stesso periodo c’era il passaggio dei tordi migratori in queste zone. I cacciatori del luogo, al rientro dalla caccia, si fermavano all’osteria del paese e cucinavano parte dei tordi cacciati. Anche questo era motivo di festa. Più o meno nello stesso tempo si concludeva la vendemmia, si festeggiava il raccolto e si facevano pronostici sulla qualità del vino dell’annata. Si ringrazia Carla Zauli

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This