Rievocazione storica alla corte dei Mamiani: famiglia originaria di Parma e nobile di questa città, che fu sempre legata al Borgo di S. Angelo.

Descrizione

L’appuntamento prevede un crescendo di spettacoli, con cortei storici di nobili e popolani del castello, suonatori di chiarine, tamburini e danzatrici, e gare del Palio dell’orso, giochi (completamente rinnovati) che richiedono grande abilità e destrezza, disputati tra i due rioni e i due comuni limitrofi che avevano già partecipato nel 1584 alla cerimonia di investitura: – Montefelcino, – Ginestreto, – Borgo di S. Angelo, – Castello di S. Angelo. Al termine delle gare ai giocatori si affiancheranno danzatrici del ventre, lanciatori di coltelli, incantatori di serpenti, arte equestre e falconeria, giullari, acrobati, saltimbanchi, giochi di fuoco, musici che contribuiranno ad evocare un’atmosfera passata di grande suggestione legata all’arte circense e di strada. Un vero e proprio accampamento militare verrà allestito in un piazzale dentro le mura castellane. Da sottolineare all’interno e lungo i vicoli del centro storico una ricca presenza di artisti e artigiani, uno degli aspetti più significativi e qualificanti della manifestazione, che presentano arti e mestieri del periodo rinascimentale: dalla tessitrice alla ricamatrice, dal calligrafo al vinattiere, ceramisti, pittori, armaioli, cordai, fabbri, falegnami e tante altre dimostrazioni di lavori rigorosamente eseguite in diretta. Ampio spazio è dedicato alla riscoperta di antichi sapori con banchetto rinascimentale in piazza, riservato a tutti i nobili che hanno partecipato al corteo, e cena nelle quattro taverne dove si degustano i piatti tipici della tradizione santangiolese. La festa si concluderà con la simulazione d’incendio della torre e scintillanti fuochi artificiali, meraviglie pirotecniche della premiata ditta di Meleto di Montegridolfo.

Informazioni

Circolo culturale “G. Branca” Sant’Angelo in Lizzola. Numero di telefono: 0721.910195 Cell. 339.29.37.316 info@cortedeimamiani.com

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This