Sagra del Pan Zal

"Pan-Zal" (pane giallo), focaccia dolce a base di zucca. Anatra allo spiedo, gnocchi di zucca ed altre specialità friulane (brovada e muset, salame all'aceto, vini tipici delle zone DOC friulane).

Descrizione

Il “Pan-Zal” (pane giallo) è una piccola focaccia dolce, a base di zucca, che per antica tradizione viene preparata durante il mese di ottobre, in occasione della festività di San Luca (18 ottobre) copatrono di Rosa. Alla polpa di zucca bollita veniva aggiunta farina di mais e di segala, fichi secchi ed un goccio di grappa. Si otteneva, quindi un impasto al quale, subito prima della cottura, andavano aggiunti il lievito e semi di finocchio. Tramite una scodella veniva poi prelevato il quantitativo di impasto necessario per una pagnotta, che poi veniva modellata e, in taluni casi, avvolta in una foglia di verza. La cottura avveniva al centro del focolare, coprendo i pani con materiale termo-resistente, su cui venivano disposte le braci. In molti casi si ricorreva anche alla collaborazione dei fornai della vicina San Vito, che mettevano a disposizione i propri forni per la sola cottura del “Pan-Zal”, limitandosi a richiedere esclusivamente la fornitura delle fascine di legna necessarie. Al giorno d’oggi la produzione del “Pan-Zal” continua ad essere eseguita, nelle antiche modalità sopra descritte, solo in alcune case di Rosa. Per i grandi quantitativi prodotti in occasione della tradizionale “Sagra del Pan-Zal” si ricorre ad un panificatore locale, nel rispetto dei principi di preparazione originari ma con alcuni piccoli adattamenti: le farine di mais e di segala vengono sostituite dalla farina di grano tenero e, ovviamente, i pani non vengono avvolti nella foglia di verza.

Informazioni

Comitato di Rosa Via Tagliamento, 12 33078 San Vito al Tagliamento (PN)

Lascia un commento

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Pin It on Pinterest

Shares
Share This